I FILETTI ed EVISCERATI

FILETTO DI SALMONE

filetti

Il salmone rientra tra i pesce grassi. Nasce bianco e acquista il suo tipico colore roseo durante la crescita, grazie all’alimentazione a base di crostacei, alghe e plankton. Il salmone è un pesce d’acqua dolce e marina tra le più allevate ed è tipico dei mari freddi del Nord. Quello atlantico è sicuramente il più diffuso sul mercato ed è l’unica specie autoctona nel continente europeo.

SCHEDA TECNICA

TROTA PULITA o FILETTO (bianca o salmonata)

filetti

La trota salmonata è una trota iridea con pigmentazione delle carni per merito dell’alimentazione ricca di carotenoidi. Rispetto alla trota classica, si differenzia per il colore più aranciato. Le acque fredde delle montagne consentono all’animale di crescere lentamente, diventando sodo e snello: pesce avrà pochi grassi, ma elevati tenori di Omega 3.

SCHEDA TECNICA

FILETTO DI PLATESSA

filetti

E’ un pesce dalle carni morbide e dal sapore delicato, ideale per chi segue una dieta ipocalorica. E’ un pesce osseo, piatto, dalla forma romboidale, ottimo sostituto della sogliola, quest’ultimo pesce dal costo decisamente maggiore. La platessa è un pesce oceanico del Centro-Nord-Orientale, dell’Atlantico ed è diffusa anche nel mar Baltico.

SCHEDA TECNICA

CUORE e FILETTO DI MERLUZZO

filetti

Dalle carni bianche, il merluzzo è un pesce digeribile e nutriente: magro e delicato, viene infatti impiegato nell’alimentazione infantile. E’ conosciuto con la variante mediterranea, il “nasello”: dal punto di vista nutrizionale le loro carni si somigliano molto. Popola in grandi quantità il mar Mediterraneo, il sud del mar Nero e l’Oceano Atlantico orientale.

SCHEDA TECNICA

SOGLIOLA (eviscerata)

sogliola

E’ un pesce leggero e digeribile, tanto che viene consigliato per lo svezzamento dei neonati. Rientra tra i pesci magri e viene impiegato frequentemente nei regimi alimentari contro l’ipercolesterolemia e l’ipertrigliceridemia. E’ un pesce molto versatile, tanto che si presta a essere cucinato in svariati modi.

SCHEDA TECNICA

ROMBO CHIODATO

E’ un pesce piatto molto facile da pulire: le spine sono poche ed è sufficiente compiere una piccola incisione per togliere le interiora e ricavare dei filetti. Chiamato anche rombo maggiore o gigante, ha una forma particolarmente allargata, e si caratterizza per la presenza di tubercoli ossei sul corpo.

SCHEDA TECNICA

FILETTO DI PESCE PERSICO

PESCE PERSICO

Il pesce persico è un pesce d’acqua dolce che può raggiungere i 60 cm di lunghezza, ma in media non supera i 20 cm per 4 kg di peso. Sopporta anche notevoli variazioni del grado di salinità dell’acqua. E’ una buona fonte di proteine (elevata quantità); inoltre apporta acidi grassi insaturi, alleati per la salute. Il momento migliore per la pesca è il periodo estivo, quando lo si trova più in superficie.

SCHEDA TECNICA

FILETTO e PESCE EVISCERATO SALMERINO

Il salmerino è un pesce d’acqua dolce, tipico dei laghi e dei torrenti, in particolare di quelli montani. Appartiene alla famiglia dei Salmonida, è molto simile alla trota, anche se ha una forma più affusolata. Raggiunge i 20-40 centimetri e arriva a pesare fino ai 10 kg. Si caratterizza per il colore grigio-olivastro sul dorso, argenteo sul ventre e per le numerose macchie biancastre lungo i fianchi.

SCHEDA TECNICA

I MOLLUSCHI

VONGOLE VERACI GROSSE

molluschi

Sono molluschi filtratori. Racchiudono un contenuto elevato di colesterolo e sodio, pochissimi lipidi e una buona quantità di proteine. Inoltre, l’apporto energetico è estremamente ridotto. Contengono vitamina A, vitamina B12 e sali minerali come fosforo, potassio, iodio, zinco, selenio.

SCHEDA TECNICA

COZZE

molluschi

Sono molluschi presenti in abbondanza nel Mare Adriatico. Sono ricche di antiossidanti, sali minerali come potassio, fosforo, zinco e hanno un elevato livello di ferro e sodio. Sono considerate stimolanti nei periodi di stanchezza psicofisica ed eseguono un’azione antinfiammatoria per il sistema immunitario.

SCHEDA TECNICA

SEPPIE

molluschi

La seppia è un cefalopode decapode, un mollusco diffuso nel mare Mediterraneo e nell’oceano Atlantico orientale. Contiene vitamine e minerali come selenio, fosforo, potassio, ferro, rame e zinco. E’ consigliato nelle diete ipocaloriche per le sue carni magre e povere di colesterolo.

SCHEDA TECNICA

POLPO

polpo

E’ un mollusco cefalopode, fonte importante di sali minerali. E’ adatto per chi segue una dieta ipocalorica e dimagrante, grazie al basso apporto di grassi e all’alto potere saziante. Fornisce invece meno proteine rispetto ad altri pesci. Non contiene molto colesterolo e spiccano buone quantità di ferro, calcio, fosforo e potassio.

SCHEDA TECNICA

OSTRICHE

molluschi

Mollusco di grande pregio, può essere consumato crudo o cotto. E’ caratterizzato da un apporto energetico molto basso. Contiene in prevalenza proteine, sali minerali (zinco, calcio, sodio, potassio, fosforo, ferro), vitamine del gruppo B e una scarsa quantità di lipidi.

SCHEDA TECNICA

CAPESANTE

molluschi

Sono molluschi bivalvi molto pregiati. E’ un prodotto alimentare con impatto dietetico marginale, ipocalorico, povero di lipidi e contenente un bassissimo livello di colesterolo. Sono fonti di potassio, fosforo e sodio.

SCHEDA TECNICA

TOTANO ATLANTICO

totano

E’ un mollusco cefalopode ricco di sali minerali e povero di grassi; è facile da cucinare e si presta ad ogni tipo di cottura o di piatto: alla griglia, in umido o fritto, come secondo piatto, ripieno o in insalata. Può raggiungere lunghezze che sfiorano il metro, anche se la media è di 30 centimetri. Il peso varia a seconda della dimensione: in generale si parte dai 500 g per poi salire.

SCHEDA TECNICA

LUPINI di mare

lupini

I lupini di mare rientrano tra i molluschi di piccola taglia. Si confondono con le vongole, ma si differenziano da queste ultime per il guscio: quello del lupino è liscio, mentre quello della vongola presenta striature in rilievo. Vanno acquistati vivi e lasciati spurgare in acqua e sale per qualche ora. Il pescato italiano avviene prevalentemente nel Mar Adriatico, per tutto l’anno.

SCHEDA TECNICA

SCAMPI

mazzancolle crostacei

Sono crostacei con apporto di proteine e una quantità elevata di colesterolo e sodio. Per quanto concerne le vitamine, troviamo quelle del gruppo B. Sono inoltre ricchi di ferro, potassio, calcio e fosforo. Possono essere potenzialmente degli allergeni, come gli altri crostacei.

SCHEDA TECNICA

MAZZANCOLLE

scampi crostacei

Apportano notevoli quantità di colesterolo; tra le vitamine vi è dell’idrosolubile Niacina e della liposolubile A, sotto forma di retinolo equivalenti. Buono l’apporto di ferro e calcio. Il suo carapace, non commestibile, contiene la chitina, una molecola usata come integratore per svolgere un’azione di dimagrimento.

SCHEDA TECNICA